Schermata finale su YouTube: come usarla al meglio?

La schermata finale su YouTube è un altro di quegli strumenti che è necessario conoscere per sfruttare al meglio.

Nella mia top tre degli strumenti che hanno più impatto su un canale YouTube, assieme ai titoli e alle miniature, ci metto proprio la schermata finale.

Inoltre, abbinata ad un uso strategico della struttura del video (quindi in un discorso legato alla fidelizzazione del pubblico), è in grado di spingere molto in alto il tuo canale YouTube.

Come sempre, anche oggi ti spiego prima che cos'è la schermata finale di YouTube nel dettaglio e poi ti darò alcuni consigli che applico in prima persona sui canali dei miei clienti per farli crescere.

 Cominciamo.

Cos'è la schermata finale su YouTube

Partiamo dalle basi innanzitutto. Che cos'è la schermata finale di YouTube? Non è così semplice perché il nome che gli hanno dato può trarre in inganno. Non si riferisce, infatti, ad uno strumento visivo, come ci potrebbe aspettare, bensì ad un intervallo di tempo in cui appaiono le cosiddette End Cards.

La schermata finale su YouTube è quel lasso temporale (di 20 secondi al massimo), durante il quale YouTube ti consente di mostrare delle Call to Action particolari sul tuo video.

Qui sotto trovi un esempio che sicuramente ti chiarirà le idee.

Esempio schermata finale

Come vedi, YouTube ti consente di inserire degli elementi interattivi negli ultimi venti secondi del tuo video per aiutarti a mantenere ulteriormente la tua audience sul tuo canale.

Guarda un po' che sorpresa: YouTube ti aiuta a mantenere chi ti guarda su YouTube. Incredibile vero? 😜

Perché però YouTube ti da a disposizione questa feature solo per gli ultimi venti secondi? Perché non farlo anche per tutto il resto del video, dato che queste funzionalità sono molto potenti?

Anche qui la risposta è abbastanza semplice e intuitiva, se ci pensi. YouTube vuole che tu diventi bravo a mantenere il tuo pubblico sul tuo video fino alla fine. Se sei così bravo col video marketing, allora il tuo canale si merita di poter accedere a queste ulteriori funzionalità. Se, invece, carichi dei video che la tua audience guarda poco, probabilmente non ha senso scomodare questi strumenti.

Come modificare la schermata finale

La prossima domanda che sono certo che mi farai è "dove trovo il pannello dove modificare la schermata finale di YouTube?".

Molto semplice: vai su YouTube Studio Classic (spesso mi riferirò ad esso come la "dashboard") e clicca in alto su "Schermata finale".

Ti troverai di fronte ad una vista molto simile alla seguente, probabilmente senza alcun elemento pre-inserito.

editor schermata finale

Quali elementi aggiungere alla schermata finale?

Una gran bella domanda, a mio modo di vedere. La buona notizia è che non esiste una risposta. Questo perché dipende sempre molto dal video, dal genere di audience più altri fattori.

Ciò significa che bisogna sperimentare. E qui viene il bello: sperimentare con cosa?

Se clicchi su Aggiungi Elemento nel pannello principale di cui sopra, YouTube ti proporrà diverse opzioni per quanto riguarda gli elementi da aggiungere alla schermata finale.

Vediamoli uno per uno nel dettaglio.

Elementi schermata finale

Video o Playlist

Probabilmente l'elemento più intuitivo da aggiungere alla schermata principale è proprio un altro video. In fin dei conti, se la tua audience è interessata a ciò che hai appena pubblicato, molto probabilmente è interessata anche ad altri tuoi video. Logicamente dando per scontato che il tuo canale è ben impostato attorno ad una tematica.

Ancora meglio, secondo me, è inserire una playlist. Questo perché, quando la tua audience cliccherà sulla end card, si troverà in un altro video dove non ci sarà alcuna concorrenza sui video suggeriti. Quando suggerisci un altro video, lasci la porta aperta per i suggerimenti di YouTube ad altri video di altri canali, cosa che invece non accade se suggerisci una tua playlist.

Non sempre, però, ha senso inserire una playlist. Se, per esempio, il tuo canale ha un paio di video vincenti che portano la maggior parte del tempo di visualizzazione al canale, allora probabilmente conviene inserirli tra le end card. In questo modo, ti aiuteranno a incrementare ulteriormente il tuo watchtime: sai già che piacciono al tuo pubblico, perché non sfruttarli?  

Video o Playlist

Iscriviti

La seconda opzione per gli elementi che possiamo inserire sulla schermata finale è il bottone Iscriviti. Ti consiglio vivamente di avercelo sempre sulla tua schermata finale. E' l'unica volta dove puoi includere un link esplicito per incrementare la tua base iscritti, dunque sfruttalo al meglio!

Link a un canale YouTube

Parlando di collaborazioni, potrebbe tornarti utile suggerire canali con cui stai lavorando per condividere il pubblico, tramite questo elemento. Sostanzialmente è identico all'elemento Iscriviti, però è per un altro canale.

E' uno strumento di cui non ti servirai molto spesso, a meno che, come ti ho anticipato, tu non stia portando avanti delle collaborazioni con altri creator. Però è importante sapere che esiste questa possibilità.

Selezione canale YouTube

Link a un sito esterno

Ricordi quando, durante la creazione di un canale YouTube aziendale, ti ho detto che avresti dovuto autenticare la proprietà di un tuo sito web? Ecco, ti torna utile proprio qui.

Una volta che YouTube è sicuro che quel sito web è proprio tuo, ti consente di inserire una end card che porta il tuo pubblico al link preciso che vuoi tu! Bello vero?

Ricordati di non abusare di questo strumento: la schermata finale è pur sempre il luogo dove raccomandi al tuo pubblico ulteriori risorse che potrebbero essere utili per loro. Se inserisci link a landing page per vendita senza motivo, il tuo pubblico potrebbe risentirsi.

Io ti consiglio di sfruttare questo elemento per linkare magari a un articolo di un blog che potrebbe complementare il video. In questo modo, la tua audience troverebbe sul tuo sito un ottimo motivo per fare una visita e, perché no, lasciarti la sua mail per restare in contatto.

In linea di massima, ricorda sempre che YouTube è un social network cosiddetto top of the funnel, ovvero è uno strumento che ti serve per raggiungere nuove audience e cominciare a far conoscere il tuo brand. Non è assolutamente uno strumento di vendita (bottom of the funnel). Ecco perché i link alle sales page difficilmente funzionano per YouTube.

Selezione URL link

Altre cose da sapere sulla schermata finale

Se non sai di preciso come distribuire le end card sulla schermata finale, YouTube ti da una mano. Ci sono, infatti, una serie di template che ti aiutano a decidere quale possa essere la distribuzione migliore di CTA.

Non ti consiglio espressamente di usarli e ti spiego dopo (nei miei consigli) il perché, però a volte può tornare utile come punto di partenza per progettare una schermata finale.

Selezione modello schermata finale

Altra funzionalità molto utile e che ti farà risparmiare tempo, è quella che ti consente di importare una combinazione di end card da un altro video.

Spesso accade che per una serie di video consecutivi, vuoi continuare a usare la stessa combinazione di end card distribuite allo stesso modo, anche solo a fine di test.

In questo caso, premi su Importa da Video e poi scegli qual è il video dal quale prendere spunto per le end card. 

Selezione importa da video

Perché usare la schermata finale su YouTube

Ora che sai tutto riguardo alla schermata finale su YouTube, è tempo di farsi una domanda fondamentale: perché usarla?

Come ti ricordo praticamente ogni volta che scrivo, a YouTube interessa che tu mantenga il più possibile il tuo pubblico sulla piattaforma perché, in questo modo, può servire molti più annunci pubblicitari. E per aumentare il tempo di visualizzazione hai a disposizione vari strumenti, tra cui il rapporto di fidelizzazione del pubblico. Questo ti consente di portare molte più persone fino alla fine del tuo video.

Fatto ciò, YouTube ti aiuta a dare un'ulteriore spinta perché la tua audience resti ancora un po' sul tuo canale, consigliando quali video ha senso guardare dopo.

Come dice il detto, "Aiutati che YouTube ti aiuta".

I miei consigli

Ci sono alcune pratiche che personalmente metto in azione ogni volta che mi trovo a dover dare una mano a un cliente. I consigli che sto per darti sono tra quelle. Ovviamente ci sono anche una serie di pratiche avanzate che aiutano molto il canale, per quello basta che mi contatti per una consulenza gratuita e sarò felice di raccontartele.

Crea una schermata finale personalizzata

Ricorda sempre che stai costruendo un canale, ovvero, in qualche modo, stai costruendo un brand. Sicuramente stai dando una voce particolare al tuo business e non c'è modo migliore di farlo se non avendo una schermata finale customizzata.

Ovviamente, inserirai questo custom design nel tuo video in modo che appaia durante gli ultimi venti secondi. Questa non è una cosa che puoi fare su YouTube, la devi decidere prima di caricare il video sul tuo canale.

Fatti aiutare da un grafico professionista e prendi pure spunto dai canali che segui su YouTube. Una schermata finale customizzata e con stile, comunica al tuo pubblico serietà riguardo al lavoro che stai facendo con YouTube.

E il tuo brand si merita questa professionalità, indipendentemente se hai appena iniziato o meno.

Falla partire prima della fine del video

Molti fanno l'errore di inserire la schermata finale quando il contenuto del video è praticamente finito. Errore madornale!

Il tuo pubblico non ama perdere tempo: per questo motivo, appena tu annuncerai che il video è finito, si sentiranno ampiamente autorizzati a chiudere la finestra. In fin dei conti, hanno trovato la risposta che cercavano. Ciò significa che non potrai mostrare la schermata finale, precludendoti così una ghiotta opportunità.

La soluzione?

Il tuo contenuto dovrebbe andare avanti fino a quando restano 15 secondi di tempo dalla fine del video. In questo modo obbligherai (in senso buono) il tuo pubblico ad ascoltarti fin quando non potrai mostrargli la schermata finale.

Geniale vero?

Provare per credere, l'incremento di clic sulle end card sarà notevole, vedrai.

Quali CTA inserire?

Come già ti anticipavo prima, non esiste risposta a questa domanda per fortuna.

La cosa importante, come sempre nel marketing, è andare a vedere nel rapporto riguardante la schermata finale, come si sono comportati i tuoi suggerimenti nei video precedenti.

Analytics schermata finale

Clicca su Tipo di elemento schermata finale per vedere qual è, in linea di massima, l'elemento più di successo nei tuoi video. 

CTR schermata finale

Nel 90% dei casi, il video più adatto allo spettatore sarà l'elemento con la click-through-rate più alta. Questo perché YouTube conosce i pattern del tuo pubblico, spettatore per spettatore, e può quindi suggerire un video più coerente per il customer journey.

Il mio suggerimento è, dunque, quello di avere sempre questa end card assieme ad un'altra che sceglierai tu.

Prova, aggiusta il tiro e riprova ancora

Poi, siccome non esiste la combinazione esatta, si tratta di sperimentare il più possibile.

La cosa buona della schermata finale su YouTube è che la potrai modificare in qualunque momento. Questo significa che, se hai un video che continua ad accumulare molto tempo di visualizzazione, ha senso sperimentare con diverse combinazioni per capire qual è quella che ti consente di massimizzare il session watchtime.

Un'anteprima della futura schermata personalizzata

Per chiudere, voglio mostrarti una chicca. 

Non tutti i canali hanno ancora accesso a questa feature dentro a Studio Beta: quella che vedi qui sotto è la nuova interfaccia per aggiungere le end card alla tua schermata finale sulla nuova dashboard di YouTube.

E' molto simile alla precedente versione, però è molto più user friendly a mio modo di vedere. Sono sicuro che, quando sarà pronto, YouTube Studio sarà un passo in avanti notevole rispetto a Studio Classic.  

Anteprima nuovo editor schermata finale

Per oggi è tutto e spero di aver risposto a tutte le tue domande in tema di schermata finale su YouTube; nel caso non fosse così, lasciami pure un commento e sarò felice di rispondere!

1 comment

Massimo

Ottimo, Roberto! Grazie per i tuoi consigli ;-)

Massimo

Leave a comment

All comments are moderated before being published